Registrazione domini

Samp, Del Neri: "rispetto per l'Inter ma io ho Cassano"

"In campo consapevoli e tranquilli"

Reduce dalla sconfitta del Franchi contro la Fiorentina (2-0) nel turno infrasettimanale, la prima dopo quattro vittorie consecutive, perso il comando della classifica, la Sampdoria si prepara ad affrontare domani a Marassi la nuova capolista Inter (appaiata alla Juventus a +1 sui blucerchiati), con il tecnico blucerchiato Gigi Delneri consapevole di essere alla guida di una squadra "consapevole" dei propri mezzi, decisa a "rispettare" l'Inter ma senza perdere quella "tranquillità" che l'ha portata così in alto. "Conosciamo le qualità dei nostri prossimi avversari, li affronteremo con la stessa intensità e le stesse motivazioni con le quali siamo scesi in campo nelle precedenti partite", ha detto oggi Delneri in conferenza stampa. "Rispettiamo l'Inter, perché è una squadra composta da grandi campioni, costruita per vincere lo scudetto e la Champions League, ma scenderemo in campo tranquilli, consapevoli dei nostri mezzi, di non avere nulla da perdere e che comunque vada a finire, il campionato non finisce domani sera". Guidata da un tecnico come Jose Mourinho, "è moderno, fa bene al calcio", l'Inter, ammette Delneri, ha una rosa di "campioni", come Eto'o e Milito, ma anche la sua Samp di qualità ne ha: "Anche Cassano e Pazzini sono forti e credo che anche i nostri avversari abbiano di che preoccuparsi". Proprio il talento di Barivecchia avrà sulle sue spalle una bella responsabilità. "Punto su Cassano, ma in generale su tutto il gruppo che in queste prime settimane ha ottenuto ottimi risultati, lavorando bene in settimana e riuscendo a mettere in pratica la domenica quello che io chiedo loro", ha detto Delneri. "Per fermare questa Inter, dovremo esprimerci tutti al massimo, altrimenti sarà dura".

di Redazione Centrale 25/09/2009 06:11
Condividi questo articolo:
Facebook Twitter MySpace Delicious Yahoo Google
Diggita Segnalo Digg OkNotizie Spurl
Stampa Invia ad un amico