Registrazione domini

La Lazio riprende il cammino

Seconda vittoria consecutiva, dopo quella di Cagliari, e salvezza sempre piu' vicina

Seconda vittoria consecutiva, dopo quella di Cagliari, e salvezza sempre piu' vicina. La Lazio conquista l'intera posta in palio in un match tra pericolanti, battendo all'Olimpico per 2-0 il Siena. Una rete per tempo grazie a Lichtsteiner e Cruz, e finalmente una prestazione casalinga convincente che mancava da tre mesi, contro una squadra, quella toscana, che ora naviga in acque davvero brutte. L'inizio della Lazio e' pimpante, Zarate e' voglioso ma il gol del vantaggio biancoceleste, al 6', e' di un jolly come Lichtsteiner, che sfrutta un cross di Mauri per infilare Curci con un sinistro al volo. La Lazio ha una marcia in piu' e, all'8, Curci e' provvidenziale in uscita su Mauri. C'e' quasi solo la Lazio in questo primo tempo che convince l'Olimpico: al 22' Zarate, grazie a un assist fortuito dell'ex Cribari, si ritrova solo davanti a Curci ma non riesce a raddoppiare. Qualche secondo dopo ci prova anche Rocchi, sfiorando il palo di sinistro, poi una mezza rissa viene sedata dal signor Bergonzi. Tutto rientra nella norma e, al 28', la Lazio non trasforma la terza nitida palla per il bis, trovando pronto Curci su Rocchi al termine di un contropiede nato da una punizione di Maccarone. Nella ripresa l'incontro diventa piu' equilibrato ma, al 27', arriva il 2-0 per la Lazio. Cruz, appena entrato per Zarate, si esibisce in acrobazia nell'area piccola, spedendo in rete un rimpallo da corner. La Lazio avrebbe anche la chance per il tris ma Mauri, autore di un'ottima prestazione, si vede toccare il suo tiro da Curci sulla traversa. Nel finale c'e' da annotare un'intuizione di Vergassola che, proprio allo scadere, avrebbe meritato altra sorte. "Siamo ancora distanti dalla salvezza, con la vittoria dell'Atalanta, che come noi ha fatto sei punti in due partite, la quota si e' alzata". Il tecnico della Lazio Edy Reja analizza cosi' la vittoria della Lazio sul Siena che rilancia le azioni dei biancocelesti in chiave salvezza. "Godiamoci il momento e la prestazione - dice il mister della Lazio a Sky Sport -. Abbiamo piu' ritmo, aggressivita' e sicurezza, la squadra sta facendo bene anche sul piano tattico. Contro il Siena abbiamo creato sei-sette occasioni da rete, segno che stiamo in salute: speriamo di restare cosi', dobbiamo vincere almeno tre partite. Il derby? Dovremmo fare piu' punti possibili prima di incontrare la Roma, cosi' da presentarci al massimo all'appuntamento". Infine, una battuta su Zarate, spesso 'pizzicato' dal mister per la sua posizione in campo: "Viene troppo al centro, gli ho chiesto di giocare di piu' da punta. Faccia l'attaccante, non il centrocampista. E' lo stesso problema che ho avuto a Napoli con Lavezzi, che poi ha fatto le sue migliori prestazioni da punta centrale".

di Redazione Centrale 24/03/2010 11:14
Condividi questo articolo:
Facebook Twitter MySpace Delicious Yahoo Google
Diggita Segnalo Digg OkNotizie Spurl
Stampa Invia ad un amico