Registrazione domini

Convegno internazionale golf & turismo

Al Parco di Roma il 18 e 19 gennaio 2010

Nei giorni 18 e 19 gennaio si svolgerà al Parco di Roma Golf & Country Club, nelle sale del Castello della Crescenza, il “Convegno Internazionale Golf & Turismo”. L’evento si propone quale occasione di confronto tra i più grandi esperti di golf mondiale e tutti coloro che, in questo particolare momento di crisi economica e finanziaria, hanno attenzione verso lo sviluppo del golf in funzione della ripresa del turismo.

L’obiettivo è quello di esaminare le opportunità e le potenziali risorse per lo sviluppo di Golf Resorts e del turismo golfistico in Italia, con un “focus” speciale per Roma, il Lazio e tutto il sud dell’Italia.

Al Convegno interverranno esperti di fama internazionale, con la presenza di consulenti economici, manager di hotel e resorts, master planners, architetti di campi da golf, di club house e hotel, consulenti vendite e marketing, addetti di campi da golf e altri specialisti nel settore.

La manifestazione ha quale importante sponsor ‘Italia Turismo’, che sta già sviluppando importantissime iniziative con impianti di golf in Calabria (Sibari e Simeri) ed in Puglia. Italia Turismo partecipa altresì a un programma ancora più ampio con ‘Promuovitalia’, per lo sviluppo di alcune aree con campi da golf organizzati secondo un sistema di più strutture in Sicilia (Asse Agrigento-Egadi e Ragusa), in Puglia nella intera area del Salento e in Campania nel Golfo di Policastro. Altro sponsor è l’Istituto per il Credito Sportivo che ha tra i suoi principali obiettivi i finanziamenti di impianti di  golf.

Una particolare attenzione viene data da Golf Energy al rispetto dell’ambiente, con la proposta di nuove tecnologie per la realizzazione di impianti di produzione di energia alternativa a basso costo. Sostengono il Convegno altre prestigiose aziende quali Jaguar, Hills/Forrest, International Golf Course Architects, Semillas Fitò, Pilsner Urquell, Tempo Verde, Toro e Parco di Roma. 

Hanno concesso il loro Patrocinio: il Comune di Roma, la Federazione Italiana Golf e la Segreteria alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

I lavori saranno aperti, lunedì 18 alle ore 9, con il discorso di benvenuto di Luca Valerio, promoter dell’evento e presidente del Parco di Roma Resort, al quale seguirà l’intervento di Giuseppe Miliè, direttore del Parco di Roma G&CC sul tema: “Introduzione alle leggi urbanistiche Italiane: le sfide allo sviluppo in Italia”. Successivamente lo stesso Miliè, Rich Centolella (EDSA), Kevin Underwood (EDAW) e Melanie Richards (WATG) tratteranno “Master Planning – Quantificare il potenziale di una Regione” con moderatore John Strawn (Hills/Forrest) che poi avrà lo stesso ruolo per il tema “Placemaking, l’arte di creare destinazioni” su cui relazioneranno Rob Day (WATG), Marc Finney (Locum) e Colin Hegarty (The Golf Research Group).

Dopo gli interventi di Carlo Scatena, presidente del CR Lazio della FIG, di Paolo Giuntarelli, Direttore Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde e Promozione allo Sport e Presidente del Bioparco, e di Antonio Gazzellone del Comune di Roma, i lavori riprenderanno con “Sfide Finanziarie e Benefici del Turismo Golfistico”, relatori Carlo Manca (Istituto per il Credito Sportivo), Muriel Muirden (AECOM-ERA), Giuseppe Pasquetti (PKF) e Paul Dellanzo (The Dellanzo Group), moderatore John Strawn (Hills/Forrest). Seguiranno “Progettare l’Attrazione: come I Campi da Golf si adattano alla loro ambientazione Italiana” discusso da Bruce Charlton (RTJ III), Virginia Costa (Hurdzan-Fry), Steve Forrest (Hills/Forrest), Dave Dale (GolfPlan), Agostino Gaude (Tempoverde), moderatore Drew Rogers (Hills/Forrest), e “Realizzazione della Club house Contemporanea” con relatori John Sirny (Partners & Sirny), Scott Lee (SB Architects), Giuseppe Miliè, moderatore John Sirny, (Partners & Sirny). A chiusura della giornata una sintesi di Luca Valerio e John Strawn e gli interventi dell’on Rocco Crimi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo Sport, di Franco Chimenti, presidente della Federazione Italiana Golf e del dott. Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia..

La seconda giornata inizierà con “Il ruolo della tecnologia nello sviluppo del turismo golfistico” su cui relazioneranno Davide Fasci (GPSI), un rappresentante di Golf Energy e Agostino Gaude (Tempoverde). Dopo l’intervento di Carlo de Romedis, Direttore Generale ItaliaTurismo, il Convegno proporrà altri due interessanti argomenti: “Costruire un campo da golf rinnovabile” con le esposizioni di John Clarkin, Turfgras (Consultancy), Kurt Huseman (Landscape Unlimited), Andy Brown (The TORO Company), Gianmaria Bercelli (Semillas Fitò), moderatore John Strawn (Hills Forrest) e “Commercializzare l’Attrazione: Le cose che un golfista Nord Europeo cerca in una destinazione golfistica”, con Muriel Meriden (AECOM), Henrico Bergqvist (GreenTime), Marc Finney (Locum), Adam Lawrence (Golf Course Architecture Magazine), moderatore John Strawn (Hills/Forrest). Infine gli interventi di chiusura di John Strawn e di Luca Valerio.

Nel corso del Convegno il Comune di Roma presenterà il nuovo libro dal titolo “Golf e Ambiente – Viaggio nei percorsi di Roma e Lazio” promosso dal Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde e Promozione dello Sport a cura del Direttore dello stesso dipartimento Paolo Giuntarelli. 
 

di Redazione Centrale 13/01/2010 04:33
Condividi questo articolo:
Facebook Twitter MySpace Delicious Yahoo Google
Diggita Segnalo Digg OkNotizie Spurl
Stampa Invia ad un amico