Registrazione domini

Basket serie A: La Roma ferma anche Montegranaro

Il quintetto di coach Boniciolli si conferma un'ammazza-grandi

La Lottomatica Roma pare averci preso gusto nell'interrompere davanti al proprio pubblico le strisce positive altrui. E cosi', dopo aver fermato a 41 i successi consecutivi di Siena in campionato, il quintetto di coach Boniciolli si conferma un'ammazza-grandi, stoppando la Sigma Coatings Montegranaro che, nella capitale, cercava l'undicesima perla di fila. Il quintetto virtussino soffre, insegue per tre parziali e poi esce fuori nel finale, spuntandola per 75-72 con 21 punti di Giachetti, 14 di Jaaber e 13 di Dragicevic. La squadra di Frates, che ha 15 punti da Filloy e 13 da De Sousa, resta seconda in classifica ma viene agguantata dalla Canadian Solar Bologna, che fa suo il derby del Futurshow Station con la Carife Ferrara: le Vu Nere di Lardo si impongono per 68-63 con 12 punti di Koponen e Collins (21, tra gli estensi, di Grundy, top-scorer della serata). Scivolone di Roma a parte, continua la marcia solitaria in vetta alla Serie A della Montepaschi Siena: i campioni d'Italia espugnano senza particolari problemi il PalaWhirlpool, 'asfaltando' la Cimberio Varese per 96-72 nonostante tra i biancorossi Tusek sia quasi incontenibile (24 punti, 8/9 da due e 2/3 da tre). Affermazione allo sprint per la Benetton Treviso: i biancoverdi di Repesa passano tre quarti di match a rincorrere l'Angelico Biella prima di imporsi per 72-70: fanno tutto o quasi Rivers (21 punti), Motiejunas (18) e Nicevic (17), mentre tra i piemontesi si distinguono Achara (20) e Aradori (17).Se l'Armani Jeans Milano, all'ora dell'aperitivo, si diverte contro i babies della Nuova Amg Sebastiani (157-47 lo score finale con 32 punti di Cacace, 26 di Maciulis, 23 di Viggiano e 22 di Ianes), la Pepsi Caserta non riesce a violare il PalaPianella, finendo ko contro la Ngc Medical Cantu' per 81-72 sotto i colpi di Leunen (24 punti) e Micov (13). Nonostante una buonissima partita, la Banca Tercas Teramo non passa al PalaDelMauro, dove l'Air Avellino fa suo il confronto per 102-90 con 20 punti di Cortese, 19 di Akyol e 18 di Szewczyk (21 di Diener tra gli ospiti). Infine, ci sono voluti due supplementari per decidere la sfida tra la Vanoli Cremona e la Scavolini Spar Pesaro: a spuntarla e' la matricola lombarda per 98-94 con 21 punti di Rowland (29 di Hicks, 26 di Williams e 20 di Sakota tra i biancorossi ospiti)

di Redazione Centrale 03/04/2010 11:45
Condividi questo articolo:
Facebook Twitter MySpace Delicious Yahoo Google
Diggita Segnalo Digg OkNotizie Spurl
Stampa Invia ad un amico